Psillio: il rimedio naturale utile all’intestino, contro stipsi e diarrea

Lassativo, utile in caso di diarrea, regolarizza il transito intestinale e il metabolismo di carboidrati e lipidi ed ha effetto prebiotico. Tutte le proprietà, i benefici e gli usi della Plantago afra L. in Erboristeria.

di Francesco Marino

Plantago afra L. è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Plantaginaceae.
Il fusto eretto e pubescente, porta le tipiche foglie fascicolate, opposte, revolute ai margini sui quali sono presenti 2 o 3 dentelli. Da Dicembre a Giugno sull’ascella delle foglie superiori si presentano riunite in piccole spighe le infiorescenze. Il frutto è una capsula cricumscissa, contente due semi navicolari, lucidi, ovoidi, dal colore bruno.

La droga della specie officinale è rappresentata dai semi.

Presente dai 0 – 900 mt, rappresenta una specie tipica del bacino del Mediterraneo con habitat costituito da terreni incolti, aridi, boschi radi, e suoli arenosi.

Conosciuta sin dall’antichità, con il nome di psillio, citata da Galeno, Plantago afra L. ha rappresentato un importante rimedio medicamentoso nella medicina antica date le proprietà lassative e antidiarroiche.

Etimologia

Plantago: dal latino planta, in riferimento alle foglie di alcune specie del genere con collegamento alla pianta dei piedi

afra: dal latino ‘afer, afra, afrum‘, punico, cartaginese, in riferimento all’area di crescita.

Proprietà

Regolarizza il transito intestinale e il metabolismo di carboidrati e lipidi, gli estratti di Plantago afra L. svolgono un’azione lassativa, emolliente, lenitiva e regolatrice dell’intestino.

L’efficacia di azione degli estratti a base di semi di Psillio è rilevata dal contenuto metabolico presente, costituito prevalentemente da mucillagini, fitosteroli, triterpeni, glucosidi iridoidi, acidi grassi insaturi, proteine e alcuni alcaloidi.

Le mucillagini presenti nello Psillio svolgono un’azione di tipo lassativo meccanico, in grado di legarsi alle molecole di acqua a livello dell’intestino, formando così un gel voluminoso che stimola la peristalsi intestinale in modo attivo, favorendo l’eliminazione delle feci, utile in caso di intestino pigro e stipsi.

Antidiarroico, gli estratti dei semi aumentano il tempo di transito intestinale, riformando la massa fecale grazie all’assorbimento di acqua e fluidi in caso di diarrea.

Prebiotico, la regolazione del normale volume e della consistenza fecale permette ai rimedi naturali contenenti Psillio, di essere utilizzati in caso di diarrea e successivamente all’utilizzo di antibiotici.

Formulazioni Erboristiche

I principali preparati erboristici derivati dalla specie Plantago afra L. sono:

  • Decotto: (si utilizza il taglio tisana dei semi);
  • Macerato: Cuticola dei semi polverizzata

Avvertenze

Si raccomanda di utilizzare rimedi a base di Psillio lontano dalla somministrazione di altri rimedi e farmaci poiché l’effetto lassativo potrebbe ridurne l’assorbimento.

Psillio tra storia e curiosità

Il termine Psillio, da psyllium deriva dal greco “psylla” ossia pulce. Questo in riferimento all’aspetto dei piccoli semi.

La pianta è conosciuta anche con il nome di Piantaggine pulicaria.

Il sinonimo della specie è Plantago psyllium L.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Entra subito nella community di benessererboristico.it!
Riceverai:
• "Sentieri di Benessere": tra temi, voci e righe di benessere, lo spazio di incontro e confronto in collaborazione ad una fitta rete di professionisti, dedicato alle tematiche, agli aspetti e alle caratteristiche che si muovono dietro il benessere.
• I nuovi articoli del mio blog, direttamente nella tua casella email.
• Le date dei nuovi Corsi di Formazione.
• Anteprime e Novità per il tuo benessere naturale.

Bibliografia

Anja Michelucci 2009 – “Plantago afra L. {ID 5921} – Piantaggine pulicaria”. In Acta Plantarum, Forum. Disponibile on line (26/10/2022): https://www.floraitaliae.actaplantarum.org/viewtopic.php?f=95&t=14300

Hammami, Saoussen; Debbabi, Haïfa; Jlassi, Ibrahim; Joshi, Rajesh K.; Mokni, Ridha El (2020). Chemical composition and antimicrobial activity of essential oil from the aerial parts of Plantago afra L. (Plantaginaceae) growing wild in Tunisia. South African Journal of Botany, 132(), 410–414. doi:10.1016/j.sajb.2020.05.012 

Gonçalves, Sandra; Romano, Anabela (2016). The medicinal potential of plants from the genus Plantago (Plantaginaceae). Industrial Crops and Products, 83(), 213–226. doi:10.1016/j.indcrop.2015.12.038 

Mona, Y. Khalil 2006, How-far Would Plantago afra L. Respond to Bio and Organic Manures Amendements, Research Journal of Agriculture and Biological Sciences, 2(1): 12-21, 2006

I contenuti in questo articolo sono presentati a solo scopo informativo, non sostituiscono il rapporto diretto tra medico e paziente e in nessun caso possono costituire la diagnosi o la prescrizione di un trattamento. Prima di assumere un integratore alimentare o un farmaco consultare sempre un medico o uno specialista.

Potrebbero interessarti anche:

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies. Consulta la Cookie Policy Completa.
AccettaRifiutaPersonalizza
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy